×

Lo sbiancamento dentale è una procedura estetica che permette di migliorare il colore dei denti, rendendoli più bianchi.La tecnica consente di correggere o ridurre discromie, anche severe, primarie o dovute a patologie sistemiche (per esempio disordini ematici, etc) oppure secondarie ad esiti di terapie farmacologiche (ad esempio, tetracicline). I prodotti che vengono utilizzati a tal fine contengono principalmente perossido di idrogeno . Il processo è indotto dalla liberazione di ioni ossigeno attivato a partire dal perossido di idrogeno nel momento in cui viene posto a contatto con i denti. Tali ioni vanno a disgregare le molecole dei pigmenti responsabili della discromia rendendole non più visibili. Lo sbiancamento dentale non è efficacie su capsule o otturazioni; per cui, in seguito al trattamento sbiancante,tali restauri dovranno essere sostituite con altre dello stesso colore dei denti sbiancati. Con lo sbiancamento si possono sbiancare sia i denti vitali che i denti devitalizzati.

  • Nello sbiancamento dei denti vitali la tecnica prevede l’applicazione sui denti di perossido di idrogeno ad alta concentrazione (circa 35%) per circa un’ora e talvolta è necessario ripetere la procedura a distanza di una settimana fino ad ottenere il risultato desiderato. Questa tecnica prevede l’uso di lampade o laser che vanno ad attivare il gel.
  • Nello sbiancamento di denti devitalizzati è necessario accedere alla camera pulpare del dente, praticando un foro sulla vecchia otturazione sul versante palatale del dente così da posizionarvi il gel sbiancante. Il dentista a quel punto lascia agire il gel all’interno del dente per poi sostituirlo con dell’altro attivo a distanza di qualche giorno. Generalmente la procedura viene ripetuta 3-4 volte a seconda dell’entità della discolorazione. Anche per lo sbiancamento di denti devitalizzati si utilizza perossido di idrogeno in varie concentrazioni, in base alle esigenze di trattamento.

Lo sbiancamento dentale professionale attualmente è una pratica sicura per i pazienti, che non altera o rovina lo smalto dei denti ed inoltre permette una predicibilità di risultato molto elevata

Raccomandazioni

Almeno nella prima settimana dopo il trattamento sbiancante è necessario mantenere una dieta priva di cibi e bevande colorate tipo:

  • tè, caffè ecc;
  • bevande e bibite colorate come coca-cola, vino, specie rosso;
  • salse e sughi;
  • verdure come carciofi, carote, pomodori ecc;
  • frutta come fragole, frutti di bosco, marmellate ecc;
  • caramelle colorate, liquirizia;
  • collutori colorati.

Sarebbe inoltre importante, nei tabagisti, ridurre al minimo il fumo

In questa struttura si eseguono molti altri trattamenti estetici, richiedi ai nostri specialisti maggiori dettagli, saremo lieti di aiutarti